NEWS

COOPERAZIONE

 

Area tematica: Innovazione creativa

 

 

Contenuto: è aperto un bando del programma comunitario denominato Europa Creativa – Transettoriale - Laboratorio per l’Innovazione Creativa (Rif. CREA-CROSS-2023-INNOVLAB). L’azione “Laboratorio per l’Innovazione Creativa” incoraggia gli attori dei diversi settori culturali e creativi, compreso l’audiovisivo, a ideare e testare soluzioni innovative che possano avere un potenziale impatto positivo a lungo termine su più settori culturali e creativi. Il bando intende  facilitare la creazione di prodotti, strumenti, modelli, metodologie applicabili al settore audiovisivo e ad almeno un altro settore della cultura e della creatività industriale. Nella selezione si darà priorità a progetti che abbiano un elevato potenziale di replicabilità nei settori del bando; a progetti, strumenti, modelli e soluzioni competitivi, attenti all’ambiente, al grado di cooperazione attivata, alla proposta di circolazione, visibilità, varietà di contenuti inerenti il singolo progetto e sarà valutato anche quale sia il metodo proposto per incrementare il pubblico in tutti i settori culturali inerenti il bando. I progetti possono concentrarsi in particolare su gestione e monetizzazione dei diritti, garantendo allo stesso tempo trasparenza ed equa remunerazione a creatori e artisti; raccolta e analisi di dati, con particolare attenzione alle previsioni di mercato inerenti la creazione di contenuti e lo sviluppo del pubblico; strumenti di business che esplorino nuove modalità di produzione, finanziamento, distribuzione o promozione abilitate o potenziate dalle nuove tecnologie (AI, big data, blockchain, Metaverso, NFT, ecc.); miglioramento delle conoscenze, delle competenze e dell'uso delle nuove tecnologie da parte dei professionisti del settore audiovisivo e di altri settori culturali e creativi. Possono essere cofinanziati progetti atti a rendere più ecologica la catena del valore nei settori culturali e creativi e promuovere l’innovazione intersettoriale orientata alla sostenibilità e all'inclusione tra il settore audiovisivo e altri settori culturali e creativi, comprese azioni che contribuiscano o siano in linea con il Nuovo Bauhaus Europeo. Ogni progetto deve avere una durata massima di ventiquattro mesi. Possono inoltrare domanda persone giuridiche, pubbliche e private, con sede legale in uno degli Stati ammissibili dal programma comunitario denominato Europa Creativa e possedute direttamente o per partecipazione maggioritaria da cittadini di tali Stati, che sono gli Stati dell’Unione Europea, compresi  PTOM; gli Stati EFTA/SEE; gli Stati candidati e potenziali candidati e altri Stati terzi associati al programma. Inoltre possono aderire al bando anche organizzazioni internazionali. Ogni progetto deve essere presentato da un singolo proponente oppure da un consorzio costituito da minimo due soggetti di due diversi Stati ammissibili. Il bando ha un budget di cinque milioni e 438.131 euro. I progetti selezionati potranno ottenere un cofinanziamento a copertura massimo del sessanta per cento dei costi ammissibili ed effettivamente sostenuti. Si possono inoltrare le candidature entro il 20 aprile 2023.

 

A chi rivolgersi: www.eacea.ec.europa.eu - Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA)- Funding & Tenders Portal – ec.europa.eu/info/funding-tenders/opportunities/portal - Creative Europe Desk Italia – Media – http://www.europacreativa-media.it - https://ec.europa.eu/info/funding-tenders/opportunities



  



 

 

header news

RIFERIMENTI

AGENZIA STAMPA

E.C.PARTNERS sas

Via Gastone da Foix 1

20141 Milano MI - ITALY

P. IVA 12204510155

NEWSFLASH

PARTNERSHIP

W.S.A. - Web Site Assistance

LogoWSA04

YOUR WEB SOLUTIONS PARTNER